Valutiamo la linea ADSL di casa nostra

La tecnologia ADSL (acronimo dell’inglese Asymmetric Digital Subscriber Line), facente parte della famiglia di tecnologie denominata DSL, permette l’accesso ad Internet ad alta velocità (si parla di banda larga o broadband). La velocità di trasmissione va dai 640 kilobit per secondo (kb/s) in su, a differenza dei modem tradizionali di tipo dial-up, che consentono velocità massime di 56 kb/s in download e 33,6 kb/s in upload, e delle linee ISDN che arrivano fino a 128 kb/s (utilizzando doppio canale a 64kb/s) simmetrici.

Cattura

Con l’avvento di questo tipo di tecnologia molte sono le offerte rivolte agli utenti dai vari provaider e molti sono i dubbi che gli utenti stessi si fanno una volta ricevuto l’allacciamento. Questa guida non vuole avere la pretesa di essere di precisione assoluta e di completezza nel
trattare un argomento vario e complesso come è la tecnologia in questione,ma dato che spesso viene chiesto come interpretare i valori mostrati dal pannello di configurazione dei nostri apparati (router, modem, ecc….ecc…) proviamo solo a dare delle indicazioni di massima che ci
aiutino a comprendere se la nostra linea ADSL sia stabile e quanto ci si possa aspettare in termini di velocità della nostra connessione in download e upload.

Per poter comprendere quali siano i fattori che influenzano e determinano la velocità della nostra linea ADSL diamo una rapida occhiata alle componenti fisiche che ne fanno parte. La peculiarità dell’ADSL è che essa sfrutta per trasmettere dati digitali, gli stessi cavi della linea telefonica analogica, questo è possibile in quanto i dati viaggiano su differenti frequenze; ma a noi importa solo sapere che il doppino telefonico trasporta entrambi i segnali. La Linea ADSL quindi, parte da una centrale, ed attraversa vari snodi che sono i vari apparati fisici, quali dslam,chiostrine, armadi,borchie,ecc,ecc…fino a casa nostra.


freq

Una volta arrivato a destinazione il segnale, che finora ha viaggiato sfruttando il doppino telefonico, deve essere diviso tra digitale e analogico ed incanalato a seconda della sua frequenza; a questo pensa il famoso filtro ADSL (splitter foto sotto) che filtra appunto il segnale in arrivo e invia i dati digitali (l’ADSL) verso il vostro modem/router e fa pertanto in modo che non vi siano interferenze tra il segnale analogico del telefono e i dati digitali della vostra linea ADSL.

 

adslline

 

 

In tutti questi passaggi il segnale della nostra ADSL può essere influenzato da molti fattori che determinano la qualità del segnale stesso e quindi la sua stabilità ed efficienza.

Il concetto è che la linea ADSL più è lineare e senza disturbi, più è prestante. E’ evidente che un impianto obsoleto con cavi vecchi e magari prese telefoniche di vecchio tipo che contengono fusibili e condensatori, renderà la nostra linea più frammentata e meno “pulita” ..quindi meno
veloce e stabile. Inoltre minore sarà il percorso che la nostra ADSL farà attraverso il doppino telefonico per arrivare al nostro computer, meno dispersione di segnale ci sarà, più stabile e prestante sarà la nostra linea.

Riassumendo possiamo dire che più vicini saremo alla centrale da cui parte il segnale ADSL, più efficienti e in buono stato saranno i cavi telefonici  e vari snodi che portano il segnale fino al nostro computer, e più gli apparati del nostro impianto di casa saranno ottimizzati , maggiori saranno le possibilità di avere una Adsl stabile e veloce.

Dai nostri apparati tipo modem o router spesso si può vedere lo stato della nostra linea ADSL i valori dei parametri in questione sono misurati in decibel (db) e per valutare in linea di massima lo stato della nostra linea adsl bisogna osservare due principali fattori :

1. SNR: (Signal to Noise Ratio) detto generalmente “margine di rumore” Più è basso l’SNR, infatti, e più sarà difficoltosa la ricezione del segnale.

2. ATTENUAZIONE: misura la dispersione dell’ampiezza del segnale digitale, che esso subisce durante il suo tragitto fino al nostro router

 

Ecco quindi uno schema su come valutare la vostra linea ADSL1 / ADSL2 :

velo

ADSL1 (da 640Kb/s fino ad 8Mb/s) SNR :

• Sotto i 5db -> avrete problemi di sincronizzazione, difficilmente potrete connettervi

• tra 5-10db -> linea molto scadente, la vostra linea porta spesso perdere sincronizzazione e la vostra navigazione su Internet non sarà facile

• 10-15db -> medio (non ci sono problemi di sincronizzazione)

• 15-22db -> comincia ad essere una buona linea

• 23-e oltre -> eccellente

 

Attenuazione di linea :

• 20db e inferiore -> Davvero ottima, certamente siete nei pressi della centrale

• 20-30db -> molto buono

• 30-40db -> buono

• 40-50db -> mediocre

• 50-60db -> scarso

• 60db e oltre -> la vostra linea è praticamente compromessa

 

ADSL2/2+ (da 8 Mb/s a 24 Mb/s) SNR :

• 3db e inferiore -> difficilmente potrete agganciare il segnale e meno ancora avere stabilità

• 3-4db -> appena accettabile, avrete problemi di sincronizzazione specie su portante alta (superiore a 15 Mb/s)

• 5-7db -> buono, specie se avete una portante superiore a 15/18Mb/s

• 8-10db e oltre -> eccellente

 

Attenuazione di linea :

• inferiore a 20db > eccellente, la vostra è una linea ottimale e aggancerete tutta la portante della vostra ADSL siete molto vicini alla centrale e con un ottimo impianto

• 20-30db -> ottimo non vi manca nulla

• 30-40db -> discreto, non dovreste avere problemi

• 40-50db -> sufficiente, discreto per un contratto ADSL non oltre i

• 50-55db -> insufficiente,dovranno abbassare la vostra portante per evitare instabilità e cadute continue di connessione

• oltre 55db -> non credo possiate avere una linea ADSL

 

noise

 

Consigli e Test :
Generalmente il problema più comune è un SNR troppo basso.. provate a collegare il vostro router/modem senza il filtro telefonico (splitter) ovviamente staccando il telefono, e controllate se ci sono miglioramenti.
Controllate anche che le vostre prese telefoniche non contengano condensatori fusibili e che non siano collegate a vecchie suonerie ,se così fosse eliminate tutto il superfluo o meglio ancora cambiate le prese telefoniche con quelle di recente produzione che non contengono inutili fusibili e altro.

Una volta verificato che l’impianto sia in buono stato è opportuno misurare la velocità effettiva della connessione internet ADSL.
Numerosi sono i servizi presenti sul web che permettono di misurare la velocità della nostra connessione ADSL tramite un test di velocità. I servizi sono assolutamente gratuiti e permettono di verificare la velocità in download e la velocità in upload della nostra connessione a banda larga. Quando avviate il test accertatevi di avere chiuso tutte le applicazioni che possono assorbire la memoria e la banda del PC, solo così possiamo misurare l’effettiva velocità della nostra connessione ADSL.

Ottimo sito per testare la vostra linea è : Speed Test

 

speedtest

 
admin

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *