Windows Small Business Server 2003 si spegne ogni ora – Error ID 1001 e ID 1013

Windows Small Business Server 2003 si spegne ogni ora – Error ID 1001 e ID 1013

Durante la migrazione di Active Directory da un server Small Business Server 2003 ad un server Windows 2012 è stato necessario promuovere il nuovo server come l’unico domain controller  del domino ed eseguire il “demote” (la destituzione”) del vecchio SBS 2003 (per la futura dismissione). Purtroppo, dopo una settimana le operazioni di migrazione degli applicativi dal vecchio al nuovo non erano ancora state portate al termine e nel frattempo si è innescato un comportamento “fastidioso” sul vecchio server: ha cominciato a spegnersi ogni ora.

Si tratta di un meccanismo implementato dalla stessa Microsoft per garantire che l’utilizzo del server sia in linea con l’EULA del Small Business Server 2003.

Questa è una lista di tutte le restrizioni: http://support.microsoft.com/kb/842690/it,  mentre l’articolo che descrive gli errori è raggiungibile a questo link: http://support.microsoft.com/kb/925652.
In questo caso il problema è stato dovuto dal fatto che il server non aveva più il ruolo del domain controller.

Sul desktop appariva il seguente messaggio:” %nome del server% non è conforme ai requisiti di licenza. Contattare l’amministratore.”

 

 

Nel registro di log di sistema comparivano i seguenti errori:

Tipo evento:         Errore
Origine evento: SBCore
Categoria evento: Nessuno
ID evento:         1001
Data:          ******
Ora:                  15.38.35
Utente:          N/D
Computer:         *******
Descrizione:
Il server è stato arrestato perché non conforme al contratto di Licenza con l’utente finale. Per ulteriori informazioni, contattare Microsoft.

Per ulteriori informazioni, consultare la Guida in linea e supporto tecnico all’indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/events.asp.

 

 

Tipo evento:         Errore
Origine evento: SBCore
Categoria evento: Nessuno
ID evento:         1013
Data:          ******
Ora:                  16.23.21
Utente:          N/D
Computer:         *******
Descrizione:
Occorre configurare questo computer come controller di dominio. Per evitare che in futuro il computer sia arrestato, configurare il computer come controller di dominio eseguendo il programma di installazione contenuto nel disco utilizzato per installare il sistema operativo.

Per ulteriori informazioni, consultare la Guida in linea e supporto tecnico all’indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/events.asp.

 

Il workaround:

Attenzione: la procedura descritta di seguito evita lo spegnimento del server ed è stata implementata solo ed esclusivamente per portare al termine le operazioni relative alla dismissione del server.

  • Utilizzando lo strumento Process Explorer di Sysinternals sospendere il processo Licensing Service SBS – C:\Windows\system32\sbscrexe.exe ;
  • Aprire il Regedit ed assegnare il permesso completo al gruppo Administrators alla seguente chiave: HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\SBCore  (eseguendo il refresh compariranno tutte le chiavi sottostanti);
  • Selezionare il valore Start (REG_DWORD) e modificare il valore da 2 a 4 (questo imposta lo stato “Disattivato”) ;

 

  • Aprire il Windows Explorer e aprire il percorso del file C:\Windows\system32\sbscrexe.exe . Nella parte di Sicurezza aggiungere il gruppo Everyone impostando l’autorizzazione Nega per l’accesso completo.
  • Tornare al  Process Explorer e fermare il servizio sbscrexe.exe.
  • Controllare il servizio SBCore tramite services.msc – dovrebbe essere fermo e disabilitato.

 

Dopo l’operazione sopra descritta abbiamo tutto il tempo di completare le operazioni di migrazione in tutta sicurezza.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI PC-GURU.IT

Grazie all’iscrizione ti informerò ogni volta che pubblicherò un nuovo contenuto.

Non perderti nemmeno un articolo!

Iscriviti alla nostra newsletter inserendo la tua mail qui :


 

 
admin

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *